top of page
logo.png
  • Una Citazione Al Giorno

Le frasi più belle di Charles Bukowski

Qui sono raccolte le frasi più belle di Charles Bukowski tratte dai suoi libri migliori come "Storie di ordinaria follia", "Sull'amore" e "Compagno di sbronze".



Hai mai desiderato una seconda opportunità di incontrare qualcuno per la prima volta?

Charles Bukowski



Tutto si riduce all'ultima persona a cui pensi la notte: è lì che si trova il cuore.

Dal libro "Sull'amore"



L'anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino.

Dal libro "Storie di ordinaria follia"



Alla fine non ci rimane che questa vita stupida, appesa a un filo, sorniona, che si prende gioco delle nostre insicurezze e dei timori che ci pervadono. L'unico atto che possiamo compiere è di amarla di un amore smisurato.

Charles Bukowski



La perfezione mi fa schifo, mi repelle. Tutte quelle donne e quegli uomini che cercano la perfezione negli stereotipi creati della società mi fanno venire il vomito. Fottuti manichini di carne, senza personalità o amore per se stessi. Stessi vestiti, stessa musica, stesse espressioni, stessi cibi, stesse scopate, stesse auto, stesse vite… e alla fine? Stessi suicidi neurali di massa. Perché vivere come un automa è senza ombra di dubbio un suicidio. Quando tutti si è uguali, tutti si è nessuno. La perfezione è un uccellino in gabbia che vive, mangia, caga e muore con il solo scopo d’essere ammirato. Io voglio vivere libero, spiumato, infreddolito, denutrito ma libero.

Dal libro "Storie di ordinaria follia"



Ad un certo punto bisogna saper andar via. Io sono il tipo che vuol sempre restare fino all'ultimo, fino a che la festa non è finita, finché c'è vita c'è speranza, fino a che non mi dici chiaramente che è ora di andare. Invece dovrei imparare a sparire, a un certo punto, perché tanto alle persone piace sentire la mancanza di qualcuno, più della sua presenza. Fanno così: dicono che vorrebbero qualcuno che non se ne vada mai, poi lo trovano e sai a chi pensano? A chi non c'è.

Charles Bukowski



L'amavo. Ma non c'era niente che potessi fare. Anzi sì, una cosa c'era: accesi il motore e me ne andai.

Dal libro "Azzeccare i cavalli vincenti"



Mi hanno piantato dentro così tanti coltelli che quando mi regalano un fiore all'inizio non capisco neanche cos'è. Ci vuole tempo.

Dal libro "Urla dal balcone"



La gente si aggrappa all'abitudine come ad uno scoglio, quando invece dovrebbe staccarsi e tuffarsi in mare. E vivere.

Charles Bukowski



Avrei potuto accontentarmi, ma è così che si diventa infelici.

Charles Bukowski



Sei incancellabile tu. Sei come quelle macchie di inchiostro sul taschino della camicia, solo che sulla camicia ci puoi mettere una giacca, un maglioncino, ma su di te cosa ci posso mettere?

Charles Bukowski



La bellezza è relativa. Alcuni pensano che hai la donna più bella quando tutti si girano a guardarla. Io credo che ce l'hai quando non sei più tu a girarti a guardare le altre.

Charles Bukowski



Accontentarsi di chiunque pur di non restare soli. Se dovessi spiegare a parole l'infelicità, lo farei così

Charles Bukowski



Scopare la mente di una donna è il vizio di raffinati intenditori... tutti gli altri si accontentano del corpo.

Charles Bukowski



Ero stanco di cercare la ragazza dei sogni, me ne bastava una che non fosse un incubo.

Charles Bukowski



Che fine ha fatto la semplicità? Sembriamo tutti messi su un palcoscenico, e ci sentiamo tutti in dovere di dare spettacolo.

Charles Bukowski



Non provarci

Epitaffio sulla lapide di Charles Bukowski



Ma la vita mi era cara lo stesso. Ballavo e cantavo e resistevo. Per poco che abbia, un uomo, s'accorge che potrebbe aver anche di meno.

Dal libro "Storie di ordinaria follia"



Attenti a quelli che cercano continuamente la folla, da soli non sono nessuno.

Charles Bukowski



Pensate a tutti i milioni di persone che vivono insieme anche se non gli piace, odiano il lavoro ma hanno paura di perderlo, non c'è da meravigliarsi se hanno la faccia che hanno.

Charles Bukowski



Se non vi è rimasta molta anima, e lo sapete, vi resta ancora dell'anima.

Dal libro "Compagno di sbronze"



Ecco il problema di chi beve, pensai versandomi da bere. Se succede qualcosa di brutto, si beve per dimenticare; Se succede qualcosa di bello, si beve per festeggiare; e se non succede niente, si beve per far succedere qualcosa.

Charles Bukowski



Scrivere poesie non è difficile; è difficile viverle.

Charles Bukowski



Mi piacciono le persone che sono come me, che hanno le stesse stranezze, la stessa curva di particolarità, il peso delle esperienze e una certa eccentricità. Mi piacciono le persone come me, che conservano la loro bellezza nell’imperfezione, nelle tracce di non banalità.

Charles Bukowski



apro l'acqua calda godendomi il miracolo dell'amore. Linda sei tu che me l'hai regalato quando me lo porterai via, fallo lentamente, con destrezza, come se stessi morendo nel sonno e non da sveglio, amen

Dalla poesia "La doccia"



In generale accetto senza problemi le chiacchiere di tutti e senza problemi le lascio perdere.

Dl libro "Niente canzoni d'amore"



«Perché non ti trovi un lavoro decente?» «Non ci sono lavori decenti. Se uno scrittore non riesce a campare creando, vuol dire che è morto.» «Oh, smettila, Carl! Al mondo ci sono miliardi di persone che non campano creando. Vuoi dire che sono morte?» «Sì.»

Dal libro "A sud di nessun nord"



Avete un gatto? O dei gatti? Quelli dormono, ragazzi. Possono dormire venti ore al giorno e hanno un aspetto meraviglioso. Loro lo sanno che non c'è niente per cui agitarsi. Il prossimo pasto. E qualcosina da uccidere qua e là. Quando mi sento lacerato dentro, mi basta guardare uno o più dei miei gatti. Sono nove. Mi basta guardarne uno mentre dorme o sonnecchia per rilassarmi. Per me la scrittura è come un gatto. Mi consente di affrontare tutto il resto. Mi fa sbollire. Almeno per un po'.

Dal libro "Il capitano è fuori a pranzo"



La vita è dolce se glielo concedi.

Dal libro "Musica per organi caldi"



Qualsiasi attività creativa complessa (dipingere, scrivere poesie, svaligiare banche, fare il dittatore e così via) ti conduce al punto in cui pericolo e miracolo sono come fratelli siamesi. raramente arrivi al traguardo, ma durante il tragitto hai modo di trovare la vita interessante.

Dal libro "Storie di ordinaria follia"



Io non sono come il mondo comune. Ho le mie pazzie, io vivo in un'altra dimensione, e non ho tempo per le cose che non hanno un'anima.

Charles Bukowski



E se l'amore non esiste, facciamolo.

Charles Bukowski



Ci sono persone indimenticabili. E nessuna cura.​

Charles Bukowski



Nessun rapporto è una perdita di tempo: se non ti ha dato quello che cercavi, ti ha insegnato di cosa hai bisogno.

Charles Bukowski



Se devo descrivere l'amore io parlo di lei ma se mai mi chiedessero di qualcosa che va oltre l'amore io parlerei di te perché tu resisti nonostante io abbia smesso di amarti molto tempo fa.

Da "Lettera a Sofia"



Prendi nota di questa regola e avrai le spalle coperte: è difficile che una femmina lasci una vittima senza averne un'altra a portata di mano.

Dal libro "Musica per organi caldi"



L'amore che ti dà un solitario è il più attento che ci possa essere. Lui ti ama per scelta, non per compagnia.

Charles Bukowski



Una passione, se riesci a gestirla, non è una passione.

Charles Bukowski



Scrivere sulle cose mi ha permesso di sopportarle.

Charles Bukowski



Il coraggio viene dallo stomaco, tutto il resto è disperazione.

Charles Bukowski



Del resto, che c'era di giusto? C'era mai stata giustizia, anche solo per un momento, per i pesci piccoli? Tutte quelle stronzate che gli davano a bere sulla democrazia e le pari opportunità non servivano altro che a tenerli buoni, perché non bruciassero tutta la baracca.

Charles Bukowski



I furbi ci fottono sempre al momento giusto, nel posto giusto, col sorriso giusto. Camminano con sprezzo anche sopra la loro merda.

Charles Bukowski



Era bello che fosse lei a stringermi, a lasciar perdere le parole.

Charles Bukowski



C'è qualcosa in me che non so controllare. Non posso passare su un ponte in macchina senza pensare al suicidio. Non posso guardare un lago o un oceano senza pensare al suicidio. Voglio dire, non che ci rimugini sopra. Però mi attraversa la mente: SUICIDIO. Come una luce che si accende. Nel buio. Sapere che c’è una via d’uscita ti aiuta a restare dentro. Mi spiego? Altrimenti sarebbe la follia.

Dal libro "Il capitano è fuori a pranzo"



Non li capisco quelli che mi dicono "io con quest'amica ci vado a letto". Io con un amico ci parlo in giardino. L'amicizia è un amore, ma senza la complicazione del sesso.

Charles Bukowski



Impara a non distruggere con le parole quello che hai creato con il silenzio.

Charles Bukowski



Chi rideva pur non sapendo niente della felicità, chi piangeva pur non sapendo niente del dolore e chi parlava pur non sapendo un cazzo della verità.

Charles Bukowski



Volevo ricordarti che l'Amore è rimanere e non sparire per vedere se uno poi ci tiene.

Charles Bukowski



Non avevo mai visto occhi cosi belli. La finestra era aperta e il sole li illuminava. C'era l'anima in quegli occhi.

Charles Bukowski



La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità.

Dal libro "Hollywood, Hollywood!"



Poi dormimmo abbracciati per un'oretta. Era in certo qual modo anche meglio che far l'amore.

Dal libro "Storie di ordinaria follia"



Lei ti sorride. Un sorriso che dice: "So che sei pazzo ma per me va bene lo stesso."

Charles Bukowski



Amo i solitari, i diversi, quelli che non incontri mai. Quelli persi, andati, spiritati, fottuti. Quelli con l'anima in fiamme.

Dal libro "Tutti gli anni buttati via"



Certi non diventano mai pazzi. Quanto noiose possono essere le loro vite.

Charles Bukowski



Tutti dobbiamo morire, tutti quanti, che circo! Non fosse altro che per questo, dovremmo amarci tutti quanti, e invece no. Siamo terrorizzati e schiacciati dalle banalità, siamo divorati dal nulla.

Dal libro "Il capitano è fuori a pranzo"



La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

29 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Raccolta di aforismi, frasi e poesie più belle di Alda Merini sull'amore, sulla vita, sulla solitudine e gli anni difficili in manicomio.

bottom of page