Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da giugno, 2022

Disperazione

(Fotografia di Ezgi Polat) Ma è appunto nella disperazione che si provano i piaceri più brucianti, specialmente quanto senti fortemente che da quelle circostanze non c'è via d'uscita. Fëdor Michajlovič Dostoevskij, Memorie del sottosuolo

Credere

(Fotografia di Minh T.) Non credere dunque, ma tocca con mano, poiché come il pesce necessita l'acqua e il falco il vento, così l'uomo nuota nel mondo materiale. Davide Longo, Una rabbia semplice

Felicità

(Opera di Joseph Lorusso) Il segreto della felicità è avere due bicchieri di vantaggio di vantaggio sul mondo reale e uno di svantaggio su ogni ubriaco che incontrate. Lorenza Gentile, Le piccole libertà

Vita

(Fotografia di John Dykstra) Nessuno è solo buono o solo cattivo. Questo lo so, ovviamente. Ho dovuto impararlo da piccola. Ma a volte è facile dimenticare quanto sia vero. E che riguarda tutti quanti. Taylor Jenkins Reid, I sette mariti di Evelyn Hugo

Mentalità

Nella lotta fra pietra e acqua, è l'acqua che alla fine vince. Poiché la mentalità della mia famiglia è dura come la pietra, io devo essere persistente come l'acqua per cambiarla. Ana Johns, La donna dal kimono bianco

Male

(Opera di Fabian Perez) Ogni incontro di due esseri al mondo è uno sbranarsi. Vieni con me, io ho la conoscenza di questo male e sarai più sicura che con chiunque altro; perché io faccio del male come tutti lo fanno; ma, a differenza degli altri, io ho la mano sicura. Italo Calvino, Il visconte dimezzato

Perdono

(Opera di Ayham Jabr - Along For The Dream) Chiedere perdono a qualcuno è una cosa complicata, una prova di delicato equilibrio tra la durezza dell'orgoglio e lo strazio del rimorso, e se non riesci ad aprirti sul serio con il tuo interlocutore, tutte le scuse suonano superficiali e false. Paul Auster, Follie di Brooklyn

Sincerità

(Opera di Malcolm T. Liepke) Dire di sì lo sa fare anche l'asino, il no invece costa fatica, ma quando inizi non la smetti più. Viola Ardone, Oliva Denaro

Essere

Talvolta è più offensivo essere apprezzati per i motivi sbagliati che essere disprezzati per quelli giusti. David Grossman, Qualcuno con cui correre

Guerra

Sta imparando che da ogni guerra i vincitori possono uscire distrutti tanto quanto i vinti. Hanno ancora la vita, ma hanno rinunciato a tutto il resto per conservarla. Sacrificano quello che non si rendono nemmeno conto di possedere finché non lo perdono. E quindi l'uomo che vince la guerra solo raramente sopravvive alla pace. Natalie Haynes, Il canto di Calliope

Libertà

Ma la causa vera di tutti i nostri mali, di questa tristezza nostra, sai qual è? La democrazia, mio caro, la democrazia, cioè il governo della maggioranza. Perché, quando il potere è in mano d'uno solo, quest'uno sa d'esser uno e di dover contentare molti; ma quando i molti governano, pensano soltanto a contentar se stessi, e si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà. Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal

Regalare

«Che cos'è?» chiese, più emozionato di quanto si aspettasse. Tossicchiò. «Ehm, volevo dire: non dovevi.» Arthur sollevò un sopracciglio. «Il dovere non c'entra niente, Linus. Non è a questo che servono i regali. C'entra solo la gioia di sapere che qualcuno ha pensato a te.» T.J. Klune, La casa sul mare celeste

Impegno

(Opera di Sally Storch) Ma io credo che bella sia soltanto la lotta. Non sono le gioie e i piaceri a procurare orgoglio all'uomo dabbene. Orgoglioso e lieto lo fanno solo gli sforzi superati con coraggio nell'intimo dell'anima, le rinunce pazientemente sopportate. Robert Walser, La passeggiata

Invidia

(Fotografia di Tony Luciani) È tipico dei vecchi condannare i più giovani. Ma è solo invidia delle cose perdute per sempre. Antonio Manzini, Era di maggio

Tempo

(Fotografia tratta dal film "Colazione da Tiffany") La vita è proprio strana. Qualcosa che in un certo momento ti sembrava splendido e perfetto, qualcosa per cui eri pronta a buttare via tutto quello che avevi, basta che passi un po' di tempo, o che lo guardi da un angolo diverso, e lo trovi sorprendentemente scialbo. Finisci col chiederti cosa vedevano i tuoi occhi. Haruki Murakami, Uomini senza donne

Schiettezza

(Fotografia che ritrae Bill Evans) Gli anni che ti porti sulle spalle devono servire a qualcosa: per esempio a darti il diritto di non tollerare la cretineria altrui e di protestare senza vergogna. Alicia Giménez-Bartlett, Mio caro serial killer

Infinito

(Illustrazione di Six N. Five) Solo quel che è finito è perfetto, per-fectum, completo, l'infinito è sempre imperfetto, perché non lo si può mai definire. È un rompicapo per la mente razionale, e così dolce per l'anima che vi nuota libera. È il “naufragare” nel mare dell'Infinito di Leopardi. Erica Francesca Poli, Ricucire l'anima

Vita

(Installazione di Michael Pederson) L'uomo non vuol soltanto vivere e riprodursi. Egli vuole anche lasciare un ricordo di sè, una prova, forse, che è realmente esistito. E lascia la sua prova sul legno, sulla pietra o, addirittura, sulla vita degli altri. John Steinbeck, I pascoli del cielo

Creatività

Qualunque atto creativo, per quanto umile sia, ti viene in soccorso, cauterizza le ferite. Marcela Serrano, Il mantello

Vita

Perché anche nella più pugilistica delle metafore non è solo un ring, la vita, ma anche spalti, e anche fuori dallo stadio, e anche fuori dalla città nel centro della quale c'è quel ring, ed è di una tale complessità, la vita, che alcuni pretenziosi parallelismi non fanno altro che confondere le idee e svilire il senso più profondo delle cose, in questo caso celato non tanto in un pugno, quanto piuttosto nelle irrevocabili malinconie dei chi lo dà o di chi lo prende, o di quel piccolo arbitro, sempre molto basso e molto pelato, a cui nessuno chiede mai niente. Mattia Torre, A questo poi ci pensiamo

Cielo

(Opera di Darek Grabus) L'uomo ha mille progetti, il cielo soltanto uno. Ana Johns, La donna dal kimono bianco

Stelle

(Opera di Yago Salina - Questo raggio di luce illumina il mio silenzio...) Tutto passerà. Le sofferenze, i tormenti, il sangue, la fame e la pestilenza. La spada sparirà, ma le stelle resteranno anche quando le ombre dei nostri corpi e delle nostre opere non saranno più sulla terra. Non c'è uomo che non lo sappia. Perché dunque non vogliamo rivolgere lo sguardo alle stelle? Mikhail Bulgakov, La guardia bianca

Nostalgia

(Opera di Quint Buchholz) Qualcosa scompare e qualcosa altro prenderà il suo posto, così va il mondo sai? Siamo noi che abbiamo sempre nostalgia di quello che c'era prima. Paolo Cognetti, La felicità del lupo

Memoria

(Opera di David Hockney) Non so, com'è che un uomo diventa vecchio? Per tutta la vita ho pensato a me stesso come al "più giovane" e ora improvvisamente sento parlare di me come "il più vecchio". E allora rivado con stupore a queste lontane immagini di me stesso. Mi chiedo se la memoria sia verità e so che non può esserlo, ma so che nonostante ciò si vive di ricordi. Igor' Fëdorovič Stravinskij

Realtà

(Opera di Will Barnet - Early Morning) Le belle giornate esistono solo al mattino presto. Avrei dovuto ricordarlo. Le albe non sono che l'illusione della bellezza del mondo. Quando il mondo apre gli occhi, la realtà riprende i suoi diritti. E riappare il merdaio. Jean-Claude Izzo, Casino totale