Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2021

Consapevolezza

(Illustrazione di Jungho Lee) Come mi riesce difficile vedere ciò che è davanti ai miei occhi! Ludwig Wittgenstein

Speranza

(Illustrazione di Quint Buchholz) Ero infelice e ardente allora, ma in tutto quello che facevo c'era speranza. Tutto ciò che potevo sognare, anche se orribile, lo amavo. Era la mia ricchezza. Stefano Benni, Il bar sotto il mare

Cambiare

(Illustrazione di Jungho Lee) A una certa età tutti voi, uomini, cambiate. Non rimane più niente di quello che eravate da piccoli. Diventate irriconoscibili. Dino Buzzati, Il segreto del bosco vecchio

Amare

(Opera di Joseph Lorusso) Dietro ogni vero bacio si nasconde il desiderio segreto di annientarsi, quel senso estremo di felicità che non scende a patti con nulla, la consapevolezza che il vero modo di essere felici non è mai stato altro che svanire del tutto e lasciarsi completamente andare a un sentimento. E questo sentimento non ha nessun fine. (...) Amare significa semplicemente conoscere la gioia e poi morire. Sándor Márai, La donna giusta

Amore

(Opera di Joseph Lorusso) Ogni amore cerca eternamente il suo carnefice Il nostro evidentemente era un suicida Luca de Simone, Avevo un igloo che proteggeva il nostro amore ma l'ho costruito al sole

Sofferenza

(Illustrazione di Owen Gent) Nella vita c'è molta sofferenza, e forse l'unica sofferenza che si può evitare è la sofferenza di cercare di evitare la sofferenza. Ronald David Laing

Amore

Stava pensando alla misteriosa permanenza dell'amore, nella corrente mai ferma della vita. Alessandro Baricco, Tre volte all'alba

Leggere

Lui leggeva come altri pregano, come i giocatori giocano e gli ubriachi tengono lo sguardo fisso nel vuoto, storditi; il suo rapimento quando leggeva era così commovente che, da allora, il modo in cui gli altri leggono mi è sempre parso profano. Stefan Zweig, Mendel dei libri

(Opera di Ivan Turcin - I close my eyes) Chiudi gli occhi e immagina la versione migliore possibile di te. Quello è ciò che sei veramente. Ora, lascia andare tutte le parti di te che non credono ad essa. Clarice Assad

Recidività

(Opera di Joseph Lorusso) Tutto quanto accade una volta, potrebbe non accadere mai più. Ma tutto quanto accade due volte, accadrà certamente una terza. Paulo Coelho, L'Alchimista

Transitorietà

(Opera di Edward Hopper - Hotel Room) Non riuscivo a credere che una stanza potesse ospitare sensazioni tanto intense ed estese per poi tornare nel giro di poche ore a essere un contenitore perfettamente neutro, occupabile da qualunque altro viaggiatore capitasse nell'albergo. Andrea De Carlo, Mare delle verità

Artista

(Poesia di strada di Ivan Tresoldi - Chi getta semi al vento farà fiorire il cielo) Capita spesso ai poeti, agli artisti. Capita particolarmente ai ribelli solitari che sanno di dover morire presto: di solito la loro esistenza è un fuoco di mille avventure inconcluse, una valanga di semi gettati al vento o piantati a casaccio, senza sapere se la pianta germoglierà, senza aspettare di veder se germoglia. Non ne hanno il tempo, neanche la voglia, perchè devono sempre rincorrere qualcosa di nuovo, ricominciare sempre daccapo, ancora ed ancora, con una incoerenza che a pensarci bene è straordinaria coerenza. Oriana Fallaci, Un uomo

Legame

(fotografia di Anna Devis & Daniel Rueda) Le relazioni sono fatte come i puzzle, solo con gli incastri nei vuoti si stringono legami veri. Alessandro D'Avenia, L'appello

Dimenticare

Dimenticare è come chiudere una serratura estremamente complicata, che però è soltanto una serratura, non è una gomma e non è una spada, non cancella e non uccide, tiene chiuso e basta. Marie Cardinal, La chiave nella porta

Eternità

Come se il mare si dovesse aprire mostrando un altro mare – e quello – un altro – e i tre non fossero che annuncio – di epoche di mari – non raggiunti da rive – mari che sono rive di se stessi – l'eternità – è così – Emily Dickinson

Libertà

Continuerò ad azzardare, a cambiare, ad aprire la mente e gli occhi, rifiutando di lasciarmi incasellare e stereotipare. Ciò che conta è liberare il proprio io: lasciare che trovi le sue dimensioni, che non abbia vincoli. Virginia Woolf