Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Epitaffio

(Tavola di Andrea Pazienza)
Un'abitudine misteriosa, quasi una
forza, postumo di una vita
precedente.

Di me, amate il riflesso,
quella memoria che sale dalle cose
che tocco.

Godete dei luoghi che ho abbandonato,
senza cercare di raggiungermi.

Alcuni di voi mi hanno insidiato, teso
trappole, atteso al varco.
Quelli che son giunti ai miei occhi,
per il tempo loro concesso, han
provato stupore della mia carne
vera, ma cosa avevano davanti se non
la boa che segnala il continente
sommerso, e le sue fosse e le
cime invisibili sotto il pelo
dell'acqua?
Andrea Pazienza, Zanardi, l'inesistente

Vita

Alla fine solo tre cose contano: quanto hai amato, quanto gentilmente hai vissuto e con quanta grazia hai lasciato andare le cose non destinate a te.
Detto buddista

Osservare

Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai la cura di osservare.
Arthur Conan Doyle, Il mastino dei Baskerville

Consapevolezza

(Opera di Teun Hocks)
Viviamo come sogniamo, soli.
Joseph Conrad, Cuore di tenebra

Sogni

"E conserva i tuoi sogni" disse Miquel. "Non puoi sapere quando ne avrai bisogno."
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento

Dimenticare

Dimentichi quello che vuoi ricordare. E ricordi quello che vuoi dimenticare.
Cormac McCarthy, La strada

Abitudine

L’abitudine ci nasconde il vero aspetto delle cose.
Michel de Montaigne

Nostalgia

(Fotogramma tratto dal film "The Artist")
Nostalgia è negazione, negazione di un presente doloroso.
Dal film "Midnight in Paris"

Anticonformismo

Io non sono come il mondo comune. Ho le mie pazzie, io vivo in un’altra dimensione, e non ho tempo per le cose che non hanno un'anima.
Charles Bukowski

Vendicarsi

(Fotogramma tratto dal film "Eternal Sunshine of the Spotless Mind")
L’uomo, torturato dai propri diavoli, si vendica insensatamente contro il prossimo.
Franz Kafka

Amore

L'amore è come l'edera s'attacca dove muore
Anonimo

Passato

(Tavola di Riccardo Nunziati - Il lungo addio)
Ci sono cose che non possono assolutamente tornare. Ma che al tempo stesso, pur non potendo tornare, restano eternamente presenti.
Dal film "Il ristorante dell'amore ritrovato"

Amore

(Fotogramma tratto dalla serie tv "Buffy l'ammazzavampiri")
Ehi, guardami, io non ti sto chiedendo niente. ​Quando dico che ti amo, non è perché ti voglio o perché non posso averti. Non ha a che fare con me, io amo quello che sei, quello che fai, come ti impegni. Ho visto la tua gentilezza e la tua forza. Ho visto il meglio ed anche il peggio di te e capisco con estrema chiarezza quello che sei. Sei una donna fantastica, sei unica Buffy.
Dalla serie tv "Buffy l'ammazzavampiri"

Virtù

Non sarà il demone a scegliere voi, ma sceglierete voi il vostro demone. Chi è stato sorteggiato per primo, per primo scelga la vita alla quale sarà necessariamente congiunto. La virtù non ha padrone, e ognuno ne avrà in misura maggiore o minore a seconda che la onori o la disprezzi. La responsabilità è di chi sceglie; il demone è senza colpa.
Platone

Nostalgia

È vero
quel che vai
dicendo di me:
che da troppo
tempo abito in case smarrite
parlando con gente scomparsa
di cose perdute.
Alberto Vigevani

Accettare

Alla fine un uomo deve rendersi conto che la vita non dipende da quello che è in grado di fare ma solo da quello che è in grado di accettare.
Dal film "My Dinner with Hervé"

Passato

(Tavola da Dylan Dog n.74, Il Lungo Addio)
«Lei vive quassù?» chiese Mary, sorpresa.
«No - sono di passaggio» rispose esitante. «Sono venuto a trovare un ragazzo.»
«Non sapevo che qualcuno vivesse qui.»
«Non ci vive nessuno - quel ragazzo è - o meglio era - me.»
Francis Scott Fitzgerald, Un giorno libero dall'amore

Notte

(Fotografia tratta dal film "Midnight in Paris")
Ti va di attraversare insieme la notte?
Kent Haruf, Le nostre anime di notte

Impazzire

Vado un attimo fuori di testa, vi serve qualcosa?
Anonimo

Dolore

Il dolore che ti arriva
guardalo, lavalo,
tienilo con te.
Il dolore che tieni
non vola via alla cieca,
ti fa compagnia.
Il dolore serve contro
la ruggine, contro le muffe
delle abitudini.
Franco Arminio, Resteranno i canti

Speranza

(Tavola di Giulio Macaione)
e malgrado tutti questi muri
che mi pesano sul petto
il mio cuore batte con la stella più lontana
Nazim Hikmet