Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Vita

Non è un caso, penso, che il tennis usi il linguaggio della vita. Vantaggio, servizio, errore, break, love (zero), gli elementi basilari del tennis sono quelli dell'esistenza quotidiana, perché ogni match è una partita in miniatura. Perfino la struttura del tennis, il modo in cui i pezzi entrano l'uno nell'altro come in una matrioska, rispecchia la struttura delle nostre giornate. I punti diventano game che diventano set che diventano tornei, ed è tutto collegato così strettamente che ogni punto può segnare una svolta. Mi ricorda il modo in cui i secondi diventano minuti che diventano ore, e ogni ora può essere la più bella della nostra vita. O la più buia. Dipende da noi. Andre Agassi, Open. La mia storia

Essere

(Fotografia di Elena Shumilova - Old mirror) Son fatta di sogni infranti dettagli inosservati amori irrisolti Son fatta di pianti senza ragione persone nel cuore atti impulsivi Sento la mancanza di luoghi che non ho conosciuto esperienze che non ho vissuto momenti che ho già dimenticato Sono amore e affetto costante, distratta quanto basta non mi fermo un istante Già ho avuto notti insonni ho perso persone molto care ho fatto cose non promesse Molte volte ho desistito senza tentare ho pensato a volte di fuggire, per non affrontare ho sorriso per trattenere il pianto Sono dispiaciuta per le cose non cambiate le amicizie non coltivate chi ho giudicato ciò che ho detto Ho nostalgia delle persone che ho conosciuto dei ricordi che ho dimenticato ed altri che temo di dimenticare, degli amici che ho perso Ma continuo a vivere e imparare. Martha Medeiros, Parti di me

Viaggio

(Illustrazione di Federica Bordoni) Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. Il viaggiatore ritorna subito. José Saramago

Essere

(Fotografia di Fred Herzog) Voglio, avrò Se non qui, In un altro luogo che ancora non so. Non ho perso niente. Tutto sarò. Fernando Pessoa

Peccare

Qualcuno mi aveva amata così tanto da commettere tutti i miei peccati al posto mio, addirittura prima che io stessa riuscissi a concepire ciò che avrei desiderato fare se non fossi stata schiava delle convenzioni e per giunta una grande codarda. Magda Szabó, V ia Katalin

Ricordi

Pensò a quanto spesso i ricordi fossero menzogneri, a quante volte certe bugie fossero buone bugie. Andre Dubus, I tempi non sono mai così cattivi

Inferno

Se stai attraversando l'inferno, non ti fermare. Winston Churchill

Desiderio

Ci eravamo inoltrati nel paradosso del desiderio. Nutrivamo un insaziabile bisogno reciproco, e più lo assecondavamo più sembrava aumentare. Paul Auster, Trilogia di New York

Amore

E Daguntaj, quando era piccola, alle elementari, era innamorata di un bambino che era in classe con lei, e gli scriveva delle letterine d’amore, e lui le buttava via perché si vergognava, e lei alla fine gli aveva scritto una canzone che il ritornello diceva: L’amore è una cosa normale, non ti devi vergognare Paolo Nori, La banda del formaggio

Libertà

Dovremmo imparare a fare a meno di una certa patina di rispettabilità sociale, se vogliamo vivere davvero la nostra vita in modo pieno, libero e felice. Carl Gustav Jung

Complicità

La complicità è condividere lo stesso sorriso senza vedersi e lo stesso pensiero senza parlarsi. Vincenzo Cannova

Infelicità

Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo. Lev Nikolàevič Tolstòj, Anna Karenina

Cambiare

Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato. Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia

Dimenticare

Dimenticami ora, ma ricordami poi, quando l'amaro si sarà sciolto. Vladimir Vladimirovic Nabokov

Bacio

Quando ti bacio non è solo la tua bocca non è solo il tuo ombelico non è solo il tuo grembo che bacio. Io bacio anche le tue domande e i tuoi desideri, bacio il tuo riflettere, i tuoi dubbi e il tuo coraggio, il tuo amore per me e la tua libertà da me, il tuo piede che è giunto qui e che di nuovo se ne va io bacio te così come sei e come sarai domani e oltre e quando il mio tempo sarà trascorso. Erich Fried

Estremi

Fragile e fortissima, casta e troia, infima e immensa. Abbiate cura di incontrare chi non sta nel mezzo. Cercate gli esseri estremi i deliri, gli incanti. Franco Arminio, La farfalla della voce

Amore

(Tavola di Gaijin Mangaka) Io muto tu sorda entrambi ciechi Tangibile realtà dev’essere il mio amore se alla fine ci hai sbattuto contro e ti sei fatta male Michele Mari, Cento poesie d'amore a Ladyhawke

Rimpianto

(Fotografia di Richard Avedon che ritrae Audrey Hepburn) Sapeva che non viene mai meno una tensione, talvolta acuita fino al moto oscillatorio, fra l’appagamento e il rimpianto. Si sforzava di prediligere il rimpianto, perché produceva meno danni. Julian Barnes, L'unica storia

Amore

(Fotogramma tratto dalla serie tv "Gankutsuō") "Ti ricordi di tuo padre, Haydèe?" "Egli è qui, e qui" disse lei, mettendo la mano sul cuore e sugli occhi. "Ed io dove sono?" Domandò sorridendo Montecristo. "Tu?" Disse lei. "Tu sei dappertutto". Alexandre Dumas, Il Conte di Montecristo

Mondo

Portami con te in un supermercato, dentro un bar, nel parcheggio di un ospedale. Spezza con un bacio il filo a cui sto appeso. Portami con te in una strada di campagna, dove abbaiano i cani, vicino a un’officina meccanica, dentro a una profumeria. Portami dove c’è il mondo, non dove c’è la poesia. Franco Arminio

Carezzare

La carezza non è un semplice sfiorare: ma un foggiare. Carezzando l’altro, io faccio nascere la sua carne con la mia carezza, sotto le mie dita. Jean-Paul Sartre, L'essere e il nulla

Amore

Un amore è amore anche se non ha domani Lucio Dalla

Amare

La vita è così breve che non c’è tempo per litigi, per il rancore e per la guerra. C’è solamente il tempo per amare e dura solamente un istante. Mark Twain

Coraggio

(Opera di Tom Sierak) Il coraggio non è sempre un ruggito. A volte il coraggio è la calma voce alla fine del giorno che dice: “proverò di nuovo domani". Mary Anne Radmacher

Ricordi

I ricordi sono come i sogni: si interpretano. Leo Longanesi