Passa ai contenuti principali

Storia


(Fotografia che ritrae Freddie Hubbard)

Ma lui a quel tempo il futuro lo vedeva diviso in due, perché pensava che la storia fosse divisa in due, idiota, non sapeva che la storia la facciamo noi, ce la costruiamo con le nostre mani, è una nostra invenzione, e ne potremmo fare un'altra, se solo volessimo, se solo non ci lasciassimo convincere dalla storia che lei è o così o cosà, se solo avessimo la forza di dirle, signora storia, lei non è niente, non faccia tanto l'arrogante, lei è solo una mia ipotesi, e se non le spiace ora la invento come preferisco. Ma per dire questo bisogna essere vecchi, e inutili, quasi cadaveri come sono io, quando hai capito che lei era un'illusione, un fantasma, ormai non puoi più farla, è già stata fatta. La storia è come l'amore, è una musica, e tu sei il musicista, e mentre la suoni sei di un'abilità enorme, un interprete che soffia a pieni polmoni nella sua trombetta o sfrega con rapimento il suo archetto sulle corde... magnifico, un'esecuzione perfetta, applausi. Ma non conosci lo spartito. Questo lo capisci dopo, molto più tardi, ma ormai la musica è svanita.

Antonio Tabucchi, Tristano muore

Yago Salina

Commenti

Le citazioni più popolari del mese

Pensiero

E ricordati che ti penso,
che non lo sai ma ti vivo ogni giorno,
che scrivo di te.
Charles Bukowski

Passato

(Fotografia di Mark Shaw - Audrey Hepburn)
Quando il passato chiama, non rispondere. Non ha niente di nuovo da dire.
Anonimo

Intelligenza

(Vignetta dei Peanuts di Charles Monroe Schulz)
Chi è veramente intelligente nasconde di avere ragione.
Elias Canetti

Io

L'io. Cos'è l'io? Tutto quello che siamo, senza gli altri, senza amici, estranei, amanti, bambini, strade da percorrere, cose da mangiare, specchi dove guardarsi. Ma si è davvero qualcuno senza gli altri?
Don DeLillo, Zero K

Desiderio

(Fotogramma tratto dal film "La La Land")
Quella sera espressi un desiderio. Seduto lì a tavola chiusi per un istante gli occhi e mi concentrai. Quel che desiderai fu di non dimenticare mai, di mai lasciar perdere quella serata. Ed è un desiderio che si avverò. Purtroppo per me.
Raymond Carver, Cattedrale