Passa ai contenuti principali

Possedere


E comprendevo l'impossibilità contro la quale urta l'amore. Noi ci figuriamo che esso abbia come oggetto un essere che può star coricato davanti a noi, chiuso in un corpo. Ahimè! L'amore è l'estensione di tale essere a tutti i punti dello spazio e del tempo che li ha occupati e occuperà. Se non possediamo il suo contatto con il tale luogo, con la tale ora, noi non lo possediamo. Ma tutti quei punti non possiamo toccarli. Forse, se ci venissero indicati, potremmo arrivare sino a essi; ma noi procediamo a tentoni senza trovarli. Di qui la diffidenza, la gelosia, le persecuzioni. Perdiamo un tempo prezioso su di una pista assurda, e passiamo senz'accorgercene accanto alla verità.

Marcel Proust, La prigioniera

Yago Salina

Commenti

Le citazioni più popolari del mese

Inizio

Non saprei dire l’ora, il luogo, lo sguardo o le parole che segnarono l’inizio: accadde tutto troppo tempo fa. Comunque, mi ci trovai nel mezzo prima di sapere come fosse cominciato.
Jane Austen, Orgoglio e Pregiudizio

Pensare

- Mi pensi un attimo ogni tanto?
- Ti penso tanto ogni attimo.
Vincenzo Cannova

Infelicità

(Fotogramma tratto dal film "Anna Karenina")
No, non ti libererai e non diventerai un altro, resterai quello che sei: con i dubbi, il continuo malcontento di te stesso, gli sterili tentativi di perfezionamento, le ricadute e l’eterna attesa d’una felicità alla quale non sei destinato e che non puoi conseguire.
Lev Nikolàevič Tolstòj, Anna Karenina

Amore

(Fotogramma tratto dal film "Il Grande Gatsby")
Io la amo e questo è l'inizio e la fine di tutto.
Francis Scott Fitzgerald (Dedicata a Zelda Sayre)

Limiti

Garp stabiliva da sé dei limiti: quanto tempo e quanta pazienza era disposto a concedere a questo o a quello. Sapeva essere estremamente dolce, finché non ne aveva abbastanza della propria dolcezza. Allora cambiava registro e tirava fuori gli artigli.
John Irving, Il mondo secondo Garp